Dove dormire in Lombardia

La guida su dove dormire in Lombardia, divisa per aree tematiche: vacanze in città, in montagna, al lago e alla scoperta dei borghi più belli.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

La Lombardia è la regione più popolosa d’Italia, e la quarta più grande per superficie. Non stupisce quindi che qui le cose da fare e da vedere siano tantissime, vacanze per tutti i gusti e per tutte le tasche. Non c’è il mare, ma è egregiamente sostituito da magnifici laghi, tra cui spiccano il lago di Garda, il lago Maggiore e il lago di Como. Ma oltre che al lago, è possibile fare il bagno anche nelle numerose fonti termali della regione, che ormai sono diventate stabilimenti dedicati al relax e al benessere, dotati di tutti i comfort quali piscine riscaldate, zone massaggi, saune, bagni turchi, idromassaggi e molto altro.

Scegliere la Lombardia per una vacanza è la scelta giusta per gli amanti della montagna: Valtellina, Valchiavenna e Val Brembana sono nomi noti a tutti, mentre le località di Bormio, Livigno, Ponte di Legno e Aprica sono un paradiso per gli amanti dello sci. Se scegliete la Lombardia per una vacanza, non perdetevi poi i suoi numerosi borghi di stampo medievale, circondati da mura e decorati da eleganti palazzi. Infine, le città: Milano è sicuramente la più importante, ed è uno dei motivi che spinge i turisti a visitare la Lombardia. Ad essa se ne affiancano molte altre, tra cui le splendide Bergamo e Mantova, con i loro centri storici dichiarati patrimoni dell’umanità dall’UNESCO.

Se state pianificando un viaggio in Lombardia e volete decidere dove dormire, di seguito troverete un insieme di paesi e città divisi per aree tematiche. Scegliete la vostra meta in base alla tipologia di vacanza che volete effettuare, e sicuramente non sbaglierete.

Le città

La Lombardia ha ben 12 città capoluoghi di provincia: sono Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza, Pavia, Sondrio e Varese. Tra queste, Milano è senza dubbio la più importante, e da qualche tempo è diventata una meta turistica tra le più apprezzate in Italia, sia per un turismo prettamente d’affari che per turismo tradizionale. Qui le cose da vedere sono tante e in continua evoluzione, tanto che si è ormai tolta di dosso l’etichetta di città grigia e monotona. Oltre all’immancabile giro in centro tra Piazza Duomo e il Castello Sforzesco, dirigetevi nelle zone trendy dei Navigli e di Corso Como, e ammirate gli sfavillanti grattacieli di Piazza Gae Aulenti e dintorni. Per dormire a Milano le opportunità sono davvero infinite, dato che ci sono hotel di ogni categoria, stile e prezzo.

Un’altra città imperdibile della Lombardia è Bergamo, con la sua splendida Città Alta dichiarata dall’UNESCO patrimonio dell’umanità. Ammirate le sue mura veneziane risalenti al ‘500, le porte San Giacomo e Sant’Alessandro, il castello di San Vigilio e la piazza Vecchia, dove si affacciano notevoli edifici. Potete scegliere di dormire a Bergamo Alta o nella più moderna città bassa, dove a discapito delle bellezze e dei monumenti troverete un’infinità di servizi, bar, locali notturni e ristoranti, oltre a zone dello shopping dove acquistare di tutto e di più.

Interessante una visita anche a Como, adagiata sulle sponde del suo famosissimo lago: la città conta oltre 600 mila abitanti ed è situata non distante dal confine con la Svizzera. Dormire a Como è quindi un’ottima scelta sia per visitare il paese elvetico, sia per fare vacanze di lago rimanendo a contatto con la città.

Lodi, Brescia, Cremona e Lecco hanno un bel centro storico e si meritano una visita, così come Monza, Pavia e Varese. Sondrio è la più piccola provincia lombarda ed è situata in piena Valtellina, rivelandosi ottima per dormire in città ma vicini alle montagne.

Una menzione speciale la merita infine Mantova. Anch’essa patrimonio dell’umanità UNESCO, si affaccia su tre laghi – il lago Superiore, il lago di Mezzo e il lago Inferiore, e la sua storia è legata a doppio filo a quella della famiglia Gonzaga, che la governò per oltre 400 anni. Siamo all’estremità meridionale della Lombardia, quasi al confine con l’Emilia Romagna. Dormire a Mantova consente quindi di visitare due regioni in un solo viaggio, godendosi al contempo una città ricca di monumenti e di scorci da cartolina. Visitate il bel castello di San Giorgio, icona della città, e la bella Piazza Sordello, porta d’ingresso al centro storico, su cui si affaccia anche il palazzo Ducale, l’antica residenza dei Gonzaga.

I borghi più belli della Lombardia

La Lombardia, complice anche la sua estensione territoriale, è una regione piena di magnifici borghi. Sparsi un po’ in tutte le province, i borghi lombardi sono spesso sormontati da un castello, grazie al fatto che fu qui che, assieme al Veneto, nacquero i Comuni medievali. Se cercate un ottimo punto d’appoggio per visitare l’Oltrepò Pavese, scegliete di dormire a Zavattarello, con il famoso castello Dal Verme, o a Fortunago, con diversi edifici antichi.

Se invece cercate un’alternativa nel dormire a Mantova, perchè non scegliere Sabbioneta? Questo splendido borgo è patrimonio UNESCO, e fu costruita sui principi della città ideale del Rinascimento. A poca distanza, sempre in provincia di Mantova, si trova Castellaro Lagusello, circondato da splendide mura merlate.

Spostandoci in montagna, in Val Brembana sono diversi i borghi che vale la pena visitare, come Gromo, da cui partono anche alcuni impianti di risalita per sciare, o Bretto, in cui si trovano ancora tracce del passato. Anche la Valtellina, zona nota agli appassionati di montagna, è densa di borghi tutti da visitare: da Teglio a Ponte, passando per Codera e i suoi 8 abitanti, che però diventano molti di più nei weekend estivi.

Infine, spostiamoci nella provincia di Brescia. Qui si trova Bienno, membro dell’associazione dei borghi più belli d’Italia, un vero e proprio museo a cielo aperto situato in Valcamonica: passeggiando per le stradine del centro si può la sua bella Casatorre e la Casa Bettoni, un antico palazzo del 1550, mentre poco fuori si trova la statua di Cristo Re, opera di Timo Bortolotti.

Le montagne lombarde

Nella sua parte nord, la Lombardia è una regione di montagna. Tra le Prealpi e le Alpi, ci sono numerosi gruppi montuosi che la rendono una meta turistica ideale per gli appassionati di montagna, sia d’estate per fare lunghe camminate, che d’inverno per sciare su piste baciate dal sole.

Iniziamo dalla Valtellina, in provincia di Sondrio. In questa zona si trovano alcune destinazioni turistiche famose in tutta Italia e non solo, come Bormio, il passo dello Stelvio e la bella Livigno, che con il suo regime fiscale speciale è un vero e proprio paradiso dello shopping, e meta ideale anche per i non sciatori d’inverno e i non camminatori d’estate. Per dormire in Valtellina, Bormio è la scelta migliore, dato che è la cittadina più estesa – Sondrio esclusa – e le cose da fare in città sono tante, tra shopping, passeggiate in centro e relax alle terme.

Altri due nomi famosi per gli appassionati di sci sono Ponte di Legno e Aprica. Il primo è un caratteristico villaggio di montagna, ed è il posto ideale da scegliere dove dormire per sciare sulle piste del passo del Tonale, a cavallo tra Lombardia e Trentino-Alto Adige. Aprica invece è situato sulla vetta del passo omonimo, a circa 1500 metri di altitudine, in provincia di Sondrio. Qui il comprensorio sciistico conta 50 chilometri di piste, servite da 22 impianti, che arrivano fino a 2300 metri di quota.

Ma la montagna in Lombardia non è solo sci: è anche una meta ideale per vivere una vacanza estiva. Sempre in provincia di Sondrio, in valle Spluga, si trova Madesimo, parte della Valchiavenna, vicino al confine con la Svizzera. E’ un’importante località turistica estiva, così come Santa Caterina Valfurva, all’interno del parco naturale dello Stelvio: entrambi sono ottimi paesini dove dormire per trovarsi immersi in una splendida cornice naturale, e allo stesso tempo con numerosi servizi a portata di mano.

Le località di villeggiatura di montagna in Lombardia non finiscono qui: vale la pena menzionare la Valgerola, con la sua rigogliosa foresta, o la Valdidentro, parte dell’Alta Valtellina. Ovviamente, anche le già citate Bormio e Ponte di Legno vivono la stagione turistica estiva in prima linea, e attirano amanti della montagna grazie alla bellezza dei loro panorami e ai numerosi sentieri escursionistici che è possibile percorrere a piedi.

Vacanze al lago

La Lombardia è la regione dei laghi, e da sempre attrae gli amanti del turismo lacustre. In questa regione si trovano praticamente tutti i laghi più importanti d’Italia, anche se alcuni sono divisi tra più regioni.

E’ il caso ad esempio del lago di Garda, la cui sponda ovest fa parte della Lombardia. Il Garda lombardo comprende importanti località come Desenzano, Salò e Limone sul Garda, che si rivelano ottime basi per dormire esplorando questa parte di costa.

In Lombardia si trova anche il lago di Idro, in provincia di Brescia. Per scoprirlo conviene dormire a Crone, situata all’estremità sud, ai piedi della Croce di Perlè. Il lago di Iseo è invece diviso tra le province di Bergamo e Brescia. I paesi di Sulzano e Sale Marasino, situati sulla costa est, sono i migliori dove dormire, dato che da qui partono i traghetti per Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Italia, da cui si ammirano panorami davvero suggestivi. A fianco del lago di Iseo, sorge il piccolo lago di Endine, circondato dal parco naturale omonimo.

Spostiamoci a ovest: qui si trova il lago di Como, con la sua forma unica e inconfondibile, con i due rami che arrivano a bagnare Como a ovest e Lecco a est. Entrambi sono due capoluoghi di provincia ed entrambe sono ottime basi per dormire per esplorare questo magnifico lago, ma è comodo anche dormire a Bellagio, che si trova in posizione strategica a cavallo dei due rami: da qui partono anche numerosi traghetti di linea per visitare i paesi di Cadenabbia, Vezio e Menaggio.

Sempre della Lombardia fa parte il lago di Lugano, o lago Ceresio, anche se gran parte di esso è situato in Svizzera; la riva ialiana è compresa all’interno della provincia di Varese, e il paese più importante dove dormire è Porto Ceresio, situato all’estremità sud. La provincia di Varese è anche sede del lago di Varese, del lago di Monate e del lago di Comabbio, anche se il più importante è senz’altro il lago Maggiore, condiviso con il Piemonte e con la Svizzera. La costa lombarda del lago Maggiore è quella orientale, dove si trova la bella Luino, senza dubbio uno dei luoghi migliori da scegliere per soggiornare, ma vale la pena prendere in considerazione anche Laveno-Mombello o Sesto Calende, all’estremità sud.

Vacanze termali

La Lombardia è sede di numerosi stabilimenti termali, per tutti i gusti: da quelli moderni extra lusso a piccole terme gratuite, rivelandosi un’ottima destinazione per gli amanti di questo tipo di trattamenti. Per una vacanza termale potrete pensare ad esempio di dormire a Bormio, dove si trovano le terme dei Bagni Vecchi e lo stabilimento QC Terme di Bormio, oppure a Boario Terme, in provincia di Brescia a nord del lago di Iseo, dove si trovano le famose terme di Boario, con 4 sorgenti naturali e belle architetture liberty.

Anche Sirmione, adagiata sulla sponda sud del lago di Garda, è una nota meta termale, dato che qui si trova il centro benessere termale Aquaria, con una vista incredibile sul lago e tanti servizi dedicati al benessere come idromassaggi, docce emozionali e saune finlandesi.

Non dimentichiamo poi San Pellegrino Terme, nel cuore della Val Brembana, in provincia di Bergamo. Il centro termale QC Terme San Pellegrino è ricco di vasche all’aperto e al chiuso, oltre a numerose possibilità di massaggi e percorsi benessere. E’ una delle località più famose tra gli appassionati di turismo termale, e dormire a San Pellegrino consente anche di sfruttare al meglio la vicinanza del paese alle montagne della Val Brembana, per godersi al meglio il parco delle Orobie Bergamasche.

In piena città di Milano si trova infine lo stabilimento QC Terme Milano, moderno e di design: vale la pena sfruttarlo per sfuggire per qualche ora al caos della metropoli e rilassarsi con un bagno caldo.

Verifica disponibilità e tariffe

Utilizza il form seguente per verificare in tempo reale la disponibilità e i prezzi delle camere.

Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Mappa

Approfondimenti

Dove dormire a Milano

Dove dormire a Milano

Milano, dinamica e alla moda, attrae ogni anno sempre più turisti. Ecco una guida su dove dormire, per scegliere il quartiere più adatto alle vostre esigenze.
Leggi tutto
Dove dormire sul lago di Como

Dove dormire sul lago di Como

Hotel, appartamenti e B&B per dormire sul lago di Como, immersi in una cornice da favola tra ville ottocentesche, giardini, acque azzurre e montagne innevate.
Dove dormire sul Lago di Garda

Dove dormire sul Lago di Garda

Guida alle migliori località dove dormire sul Lago di Garda, sia sul versante lombardo che su quello veneto.
Dove dormire sul Lago d’Iseo

Dove dormire sul Lago d’Iseo

Il lago d'Iseo si trova tra Brescia e Bergamo. Vediamo le migliori zone e paesi dove dormire sulle sue coste, per qualità dei servizi e vicinanza ai trasporti.
Dove dormire sul Lago Maggiore

Dove dormire sul Lago Maggiore

La guida per scegliere dove dormire nei paesi lungo le coste dello splendido lago Maggiore, a cavallo tra Piemonte, Lombardia e Svizzera.
Dove dormire a Livigno

Dove dormire a Livigno

Situata sull'altopiano più alto d'Europa, Livigno è un vero paradiso. Sia d'estate che d'inverno, andiamo alla scoperta delle migliori strutture dove dormire.
Dove dormire a Bormio

Dove dormire a Bormio

La bella Bormio è una cittadina perfetta per una vacanza sia estiva che invernale. Ecco quali sono le migliori strutture dove dormire, in centro e nei dintorni.
Dove dormire a Sirmione

Dove dormire a Sirmione

Consigli sui migliori hotel, con e senza terme incluse, B&B e appartamenti a Sirmione, paese della Lombardia che si affaccia sul Lago di Garda.
Dove dormire a Desenzano del Garda

Dove dormire a Desenzano del Garda

Una selezione dei migliori alloggi dove dormire a Desenzano del Garda, comune lombardo affacciato sul Lago di Garda: Hotel con SPA, B&B e appartamenti.
Dove dormire a Limone sul Garda

Dove dormire a Limone sul Garda

Consigli sui migliori hotel, con e senza centro benessere, appartamenti e B&B, a Limone sul Garda, comune sul versante lombardo del Lago di Garda.
Dove dormire a Salò

Dove dormire a Salò

Consigli e suggerimenti per dove dormire a Salò, comune lombardo affacciato sul Lago di Garda. I migliori Hotel, B&B e appartamenti a Salò.
Dove dormire a Monza

Dove dormire a Monza

Consigli per dormire a Monza, città lombarda a due passi da Milano. Una selezione dei migliori Hotel, B&B e appartamenti utili per visitare la città o la vicina Milano.