Dove dormire in Liguria

Dove dormire in Liguria alla scoperta dei suoi famosi borghi marinari, ma anche delle vibranti città affacciate sul Mar Ligure e nell'entroterra.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

La Liguria è una regione dell’Italia nord-occidentale, a forma di mezzaluna, completamente affacciata sul mare. E’ proprio il mare il motivo principale che spinge i turisti a visitarla, per le sue spiagge comodamente raggiungibili dalle città del nord Italia e per la bellezza dei suoi borghi marinari, con le caratteristiche case color pastello che si affacciano direttamente sul mar Ligure.

Portofino, Lerici, le Cinque Terre e Santa Margherita Ligure sono nomi noti a tutti gli appassionati di viaggi, ma in Liguria c’è molto di più: località balneari vicine a splendide spiagge come Sanremo, Ventimiglia, Alassio o Varazze, città interessanti da visitare come Genova e La Spezia, e una parte di entroterra sconosciuta ai più, ma per questo non meno meritevole di una visita. Ecco quindi una suddivisione di zone dove dormire in Liguria, per non perdersi niente durante un viaggio in questa splendida regione italiana.

Mare in Liguria

Senza girarci troppo intorno, è senza dubbio il mare l’attrattiva principale della Liguria. La tradizione marinara della regione è secolare, e le località balneari della regione sono letteralmente prese d’assalto durante i mesi estivi. Un clima mite, paesaggi stupendi e magnifici paesini costruiti a ridosso del litorale, rendono la Liguria una meta perfetta per le vacanze, per coniugare relax in spiaggia e parentesi culturali. Vista la conformazione della regione, praticamente tutta affacciata sul mare, è facile capire che tutta la costa merita di essere visitata.

Partiamo dall’estremo ovest della Liguria, quasi al confine con la Francia. Siamo a Ventimiglia, in provincia di Imperia, in una zona ideale per gli amanti del mare. Qui si trovano infatti la spiaggia delle Calandre e le spiagge della frazione di Latte: la Baia dei pescatori e quella di Mortola. Questa è quindi una zona perfetta per dormire in Liguria vicini al mare, circondati da belle spiagge.

Spostandosi verso est troviamo subito la famosa Sanremo, e visitandola d’estate scoprirete che la cittadina è viva anche al di fuori dei giorni del Festival. Con il suo bel lungomare e il suo delizioso centro storico è una destinazione godibile tutto l’anno, ma durante la bella stagione lo è ancor di più, dato che potrete sdraiarvi al sole della spiaggia dei Tre Ponti e visitare le ampie spiagge di Vallecrosia e Sant’Ampelio, nella vicina Bordighera.

La provincia di Savona conta 3 tra le principali località di mare della Liguria: sono Varazze, Alassio e Celle Ligure. Iniziamo da Varazze, che con 13 mila abitanti è la più grande delle tre. Dormire qui per una vacanza di mare in Liguria è una scelta azzeccatissima, dato che la cittadina è molto carina da girare a piedi, c’è un bel centro storico il cui cuore pulsante è piazza Bovani, e un magnifico lungomare fiancheggiato da palme dove si nasconde anche un’elegante fontana. Inoltre, il porto turistico Marina di Varazze è moderno e ottimamente attrezzato, e la sua spiaggia cittadina è Bandiera Blu dal 2016.

Con 10 mila abitanti, Alassio è un’altra cittadina balneare della provincia di Savona. La sua spiaggia è lunga e sabbiosa, e si trova subito a ridosso delle case, il che le conferisce un’identità unica, e le dona la peculiarità di avere il centro storico a due passi dal mare. Infine, Celle Ligure è un’altra delle principali località balneari della Liguria di Ponente, anch’essa Bandiera Blu per le sue spiagge e per il suo porto turistico Cala Cravieu.

Spostandosi in provincia di Genova, Sestri Levante è una delle località balneari più belle della zona: adagiata sulla Baia del Silenzio, è possibile fare il bagno su entrambi i lati del promontorio che la contiene, e si rivela un’ottima scelta per dormire in Liguria, dato che si trova vicina all’autostrada, il paese è molto carino, le spiagge sono ampie e attrezzate, e a poca distanza è possibile visitare alcuni magnifici borghi come Moneglia o Deiva Marina; inoltre, si è a breve distanza dalle esclusive Santa Margherita Ligure e Portofino, esclusiva località nota tra i ricchi di tutto il mondo, che chiude a nord il golfo del Tigullio. Per chi ha budget a sufficienza dormire a Portofino è l’ideale, in caso contrario accontentatevi di visitarla di giorno, arrivandoci in auto o in barca.

Infine, la provincia di La Spezia conta alcuni dei borghi più belli della Liguria e di tutta Italia, ma se cercate una tipica località balneare, con belle spiagge, un lungomare dove passeggiare, un porticciolo e tanti alberghi, allora consigliamo di dormire a Lerici. Il suo centro storico è un gioiello, dominato da un castello medievale da cui si gode di uno splendido panorama sulla costa e sul Golfo dei Poeti, mentre durante il giorno è possibile scegliere tra la spiaggia Baia Blu, la spiaggia di San Terenzo e la spiaggia della Venere Azzurra, tutte quante situate a nord del centro.

I borghi più belli della Liguria

I borghi della Liguria sono tra i più famosi d’Italia, ogni anno sempre più apprezzati dai turisti di tutto il mondo. I più popolari sono senza dubbio i cinque borghi marinari che compongono le Cinque Terre: da est a ovest sono Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso al Mare. Riomaggiore è il primo che si incontra proveniendo da La Spezia, e come suggerisce il suo nome è anche il più grande. Da qui parte la Via dell’amore, un sentiero a picco sul mare che in circa 30 minuti di cammino conduce fino a Manarola, il secondo borgo. Proseguendo si incontra la bella Corniglia, quindi Vernazza con la sua iconica torre panoramica, e infine Monterosso al Mare, l’unica delle Cinque Terre dotata di una spiaggia ampia. Per dormire alle Cinque Terre le alternative non mancano, principalmente si tratta di appartamenti in affitto o bed and breakfast.

Sempre in provincia di La Spezia, adagiata su un promontorio, si trova la splendida Portovenere, un piccolo borgo tipicamente ligure di circa 3500 abitanti dichiarato dall’UNESCO patrimonio dell’umanità assieme alle isole che lo fronteggiano: Palmaria, Tino e Tinetto. A Portovenere è possibile passeggiare a fianco delle mura del borgo storico del XII secolo e visitare la chiesa di San Lorenzo, o santuario della Madonna Bianca, mentre dall’alto il centro storico è dominato dal castello Doria, una fortezza edificata nel 1161 che oggi è uno dei principali luoghi da visitare nel borgo.

Adagiato sul mare, in provincia di Imperia, si trova Cervo, parte dell’associazione dei borghi più belli d’Italia assieme a Moneglia, Noli e molti altri. Vale la pena menzionare anche Tellaro, anch’esso affacciato direttamente sul mare, mentre Zuccarello, Montemarcello e Finalborgo si trovano più nell’entroterra.

Le città

I 4 capoluoghi di provincia della Liguria, da est a ovest, sono La Spezia, Genova, Savona e Imperia. Sono 4 città a modo loro affascinanti, ma senza dubbio non sono l’attrazione principale della regione. Tuttavia, sceglierne una per dormire in Liguria è una scelta ottima dal punto di vista della praticità, poichè troverete tutti i servizi, una moltitudine di bar e ristoranti, tanti negozi, supermercati, farmacie, uffici postali e quant’altro, cose non scontate da trovare nelle piccole cittadine balneari o nei caratteristici borghi della regione. Dormire in città permette anche di avere ampia scelta di hotel, dato che troverete le principali catene alberghiere internazionali, alberghi di lusso e piccole strutture a conduzione familiare.

Dormite a La Spezia se volete passeggiare sul suo bel lungomare, visitandone poi il suo centro storico passeggiando lungo Corso Cavour e via del Prione, fermandovi infine a visitare il Museo Navale e l’Arsenale della Marina Militare.

Genova invece è la città ligure più popolosa, la porta d’ingresso alla regione per chi arriva in aereo e allo stesso tempo la meta perfetta per chi viaggia in famiglia, dato che qui si trova l’acquario più grande d’Italia. Sorge nel quartiere del Porto Antico, oggi completamente riqualificato e sede anche di una serie di interessanti musei, come la Biosfera e il museo del Mare Galata. Dormire a Genova consente di visitare la città e allo stesso tempo di trovarsi a distanza ragionevole da tutte le principali attrazioni della Liguria, dato che si trova più o meno al centro.

Spostandosi verso ovest troviamo Savona, che è una base ideale dove dormire prima di partire a bordo di una crociera, dato che è la sede del Palacrociere, il terminal marittimo utilizzato da Costa. A poca distanza si trova il centro storico, in cui vale la pena visitare la cattedrale di Santa Maria Assunta, la torre del Brandale e il monumento ai Caduti.

Infine, la città ligure più occidentale è Imperia. Qui vale la pena fermarsi per visitare la splendida Villa Grock, mentre in centro potrete ammirare la basilica di San Giovanni Battista e il vicino palazzo comunale, situato in Piazza Dante. Affacciata sul mar Ligure, Imperia è dotata di una bella passeggiata lungomare, la spianata Borgo Peri, che diventa Calata Cuneo verso ponente, su cui si affacciano caratteristiche case pastello. Data la sua posizione vicina alla frontiera francese, dormire a Imperia consente anche di visitare la Costa Azzurra e le bellissime Nizza, Antibes, Cannes e Montecarlo senza spendere troppo.

Le montagne liguri

Le province di Genova, Savona e La Spezia, nella loro parte nord al confine con l’Emilia Romagna e con il Piemonte, comprendono una zona montuosa nota come Appennino ligure. A nord della Riviera di Ponente, in provincia di Imperia, si trovano invece le Alpi liguri. La Liguria non è certo una meta principale per gli amanti delle vacanze in montagna, dato che comunque non ci sono altitudini estreme: la vetta più alta è il monte Saccarello, alto 2200 metri.

Non troverete i panorami delle Dolomiti, ma vale comunque la pena visitare le montagne della Liguria poichè è possibile visitare magnifici paesi, una natura rigogliosa e camminare lungo sentieri attrezzati sospesi tra cielo e mare, con panorami mozzafiato che spaziano dal mar Ligure alle Alpi. Dato che, eccetto poche eccezioni, i paesi montani della Liguria sono piccoli e le distanze sono brevi, conviene comunque dormire vicini al mare o in una località più importante, e visitarli in auto in gita di un giorno.

Verifica disponibilità e tariffe

Utilizza il form seguente per verificare in tempo reale la disponibilità e i prezzi delle camere.

Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Approfondimenti

Dove dormire a Genova

Dove dormire a Genova

La guida dove dormire a Genova, con una selezione dei migliori hotel, affittacamere e bed and breakfast nei vari quartieri del capoluogo ligure.
Dove dormire alle Cinque Terre

Dove dormire alle Cinque Terre

Le Cinque Terre sono una delle destinazioni turistiche più pittoresche d'Italia. Tra hotel di charme e appartamenti, ecco le migliori strutture dove dormire.
Dove dormire a Finale Ligure

Dove dormire a Finale Ligure

Sulla Riviera di Ponente, Finale Ligure è una delle mete di vacanza più apprezzate. Hotel, appartamenti e B&B, ecco le migliori strutture dove dormire.
Dove dormire a Alassio

Dove dormire a Alassio

Con la sua bella costa e il suo intrigante entroterra, Alassio è una nota località turistica. Ecco le migliori strutture dove dormire: hotel B&B e appartamenti.
Dove dormire a Varazze

Dove dormire a Varazze

Benvenuti nella bella Varazze, una delle principali mete turistiche della Liguria. Qui troverete le migliori strutture dove dormire, dagli hotel ai B&B.