Dove dormire in Campania

Costiera Amalfitana, Capri, Ischia, Sorrento, ma anche città d'arte e tanto patrimonio archeologico. Ecco la guida su dove dormire in Campania.
Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

La Campania, regione del sud Italia tra le più conosciute e apprezzate del nostro paese, è una zona turistica di primo livello. Nomi come Capri, Sorrento e Costiera Amalfitana sono sinonimo di vacanza in tutto il mondo, mentre Pompei ed Ercolano sono parchi archeologici di rilevanza internazionale. Da non dimenticare poi le isole di Ischia e Procida, i paesini lungo la costa del Cilento e tanto altro ancora.

In Campania vale la pena trascorrere un po’ di tempo visitando Napoli, il suo capoluogo, con davvero tanti tesori nascosti al suo interno, e le altre città della regione. Interessante una visita alla straordinaria Reggia di Caserta, mentre chi ama il turismo alternativo apprezzerà l’entroterra campano, tra le province di Benevento ed Avellino, letteralmente pieno di borghi, castelli e piccoli paesini dove il tempo sembra essersi fermato.

Mare in Campania: la costiera Amalfitana, le isole e la riviera del Cilento

Chi viene in Campania per il mare ha solo l’imbarazzo della scelta. Tra le isole del golfo di Napoli, la Costiera Amalfitana e la riviera del Cilento, le vacanze all’insegna di sole, relax e spiagge dorate sono davvero alla portata di tutti.

Iniziamo dalle isole del golfo. Capri, Ischia e Procida sono tanto vicine quanto distanti: Capri è stata resa celebre e glamour durante il secolo scorso da vip, nobili e personaggi dello spettacolo, che l’hanno resa una delle mete più rappresentative della dolce vita italiana. Tra un aperitivo in Piazzetta e un giro in barca vicino ai Faraglioni e alla Grotta Azzurra, Capri è un vero e proprio paradiso per gli occhi e per lo spirito. Ischia invece è la più estesa delle tre, ed è una rinomata località balneare, presa d’assalto d’estate grazie ai suoi bellissimi paesaggi, alle sue spiagge lunghe e sabbiose, e alle numerose sorgenti termali che l’hanno resa famosa in tutto il mondo. Infine Procida, piccola e più incontaminata, anche se in questi ultimi anni sta vivendo una vera e propria nuova giovinezza, poichè attrae una clientela sofisticata in cerca di atmosfere rilassate e splendidi scorci da cui ammirare tramonti da favola.

Spostiamoci poco a sud di Napoli, dove troviamo la penisola sorrentina, che segna il termine meridionale del Golfo di Napoli, e il confine naturale tra le province di Napoli e Salerno. A nord, la località senz’altro più importante è Sorrento, che dà il nome alla zona, mentre sul lato sud si trova la Costiera Amalfitana, con i suoi splendidi e rinomati paesini a picco sul mare: da Salerno, spostandosi verso ovest, troviamo Vietri sul Mare, Cetara, Maiori, Ravello, Amalfi, Praiano e Positano. Tutti paesi da cartolina, e senza dubbio una delle zone più turistiche d’Italia e d’Europa che vale la pena visitare almeno una volta nella vita, nonostante l’affollamento di turisti praticamente ogni giorno dell’anno. Per dormire in questa zona non avete che l’imbarazzo della scelta, tra appartamenti a picco sul mare, hotel di charme e piccole dimore trasformate in eleganti B&B.

Infine, gli amanti del mare in vacanza in Campania possono dirigersi verso il Cilento. E’ una zona situata a sud della Campania, in provincia di Salerno. Fa parte dei patrimoni dell’umanità UNESCO, ed è parte integrante del Parco Nazionale del Cilento. La zona è vasta e comprende anche una buona parte di entroterra, dove i panorami spaziano tra le colline e le montagne. Ma per gli amanti del mare, Cilento significa soprattutto spiagge e acque cristalline. Tra le più belle, menzioniamo Cala Bianca, Pollica e Punta Licosa, mentre tra i paesi del litorale ricordiamo Marina di Ascea, Acciaroli, Palinuro , Agropoli e Castellabate, reso famoso dal film Benvenuti al Sud ma comunque già parte dell’elenco dei borghi più belli d’Italia stilato ogni anno dal Touring Club.

Le città

Le città capoluogo di provincia della Campania sono Napoli, Salerno, Benevento, Avellino e Caserta. Di queste, il capoluogo di regione Napoli è sicuramente la più grande e la più ricca di cose da vedere, a cominciare dalla bella piazza del Plebiscito, passando per il Duomo, l’interessante Napoli Sotterranea, il Maschio Angioino e Castel dell’Ovo. A poco più di 30 minuti di treno da Napoli in direzione sud si trova Salerno, una città piacevole e interessante da visitare, dotata di un bel centro storico, di uno splendido lungomare dove fare rilassanti passeggiate e di un porto turistico da cui partono ogni giorno i traghetti per la Costiera Amalfitana.

Benevento, Avellino e Caserta sono più piccole e meno interessanti dal punto di vista turistico. Quest’ultima, però, cela al suo interno uno dei palazzi più belli d’Europa, la Reggia di Caserta, patrimonio dell’umanità protetto dall’UNESCO che si estende su oltre un milione di metri cubi: ciò la rende la residenza reale più grande al mondo per volume. I suoi splendidi giardini, i maestosi dipinti che si trovano al suo interno e l’eleganza delle stanze del palazzo rendono la Reggia di Caserta una delle residenze più belle e celebri al mondo.

I borghi più belli della Campania

Anche se abbiamo detto che i loro capoluoghi non sono rinomate mete turistiche, le province di Avellino e Benevento celano al loro interno numerosi borghi, tra i più belli della Campania, che vale la pena visitare. In provincia di Avellino segnaliamo Monteverde, Zungoli e soprattutto Nusco col suo bel castello longobardo, mentre a Benevento perdetevi tra le stradine di Cusano Mutri, Sant’Agata dè Goti e Montesarchio. Dei borghi del Cilento e della Costiera Amalfitana abbiamo già parlato, mentre vale la pena segnalare Furore, situato sulla penisola sorrentina, a metà strada tra mare e montagna.

Visitare gli scavi archeologici

La Campania possiede alcuni parchi archeologici tra i più famosi d’Italia. Il più importante è senza dubbio Pompei, ex città romana completamente distrutta dall’eruzione del Vesuvio che avvenne nel 79 d.C. Gli scavi archeologici di Pompei rappresentano a oggi una delle migliori testimonianze della vita ai tempi degli antichi Romani, dato che l’eruzione, e la conseguente copertura totale della città con una grossa coltre di ceneri e lapilli, ha praticamente cristallizzato nel tempo la vita quotidiana dell’epoca.

Pompei è un sito visitato da oltre 3 milioni di visitatori all’anno, ed è parte della lista dei patrimoni UNESCO sin dal 1997; non tutti sanno però che Pompei esiste ancora oggi, ed è una moderna cittadina che sorge proprio a fianco del parco archeologico.
Dormire a Pompei consente quindi di arrivare all’ingresso prima degli altri turisti, o al contrario, di essere subito in albergo dopo una giornata faticosa in giro per le rovine.

L’eruzione del Vesuvio del ’79 non risparmiò nemmeno Ercolano, poco distante da Pompei. Anche questo parco archeologico è parte dei patrimoni UNESCO, e sebbene attiri soltanto un decimo dei visitatori di Pompei, è decisamente interessante da visitare. Nei pressi di Ercolano si trovano gli scavi di Oplonti, dove al cui interno si può ammirare la famosa Villa di Poppea, anch’essa sotterrata dalle ceneri del Vesuvio. Riscoperta soltanto nel 1968, qui è possibile ammirare ancora oggi le sale dove venivano prodotti il vino e l’olio.

Anche Ercolano, come Pompei, esiste ancora oggi: la città conta quasi 50 mila abitanti, ed è piena di alberghi e strutture dove dormire.

Infine, un altro splendido parco archeologico della Campania è quello di Paestum, che ospita i resti di una antica città della Magna Grecia, risalente al VII secolo a.C. A Paestum, situata nel Cilento, a circa 30 chilometri a sud di Salerno, i principali due monumenti ancora oggi visibili sono il tempio di Nettuno e la Basilica, due tempi greci tra i meglio conservati al mondo.

Oggi Paestum ha circa 20 mila abitanti ed è situata sul mare, nel cuore della riviera del Cilento: si rivela quindi un ottima base dove dormire, per godersi il parco e al contempo rilassarsi sulle spiagge assolate della zona.

Verifica disponibilità e tariffe

Utilizza il form seguente per verificare in tempo reale la disponibilità e i prezzi delle camere.

Cerca Hotel, B&B e Case vacanze
Offriamo le migliori tariffe Se trovi a meno rimborsiamo la differenza.
Cancellazione gratuita La maggior parte delle strutture permette di cancellare senza penali.
Assistenza telefonica h24 in italiano Per qualsiasi problema con la struttura ci pensa Booking.com.

Mappa

Approfondimenti

Dove dormire a Napoli

Dove dormire a Napoli

Che decidiate di alloggiare al Vomero, a Chiaia o nel centro storico, ecco la guida su dove dormire a Napoli per essere vicini ai principali monumenti.
Dove dormire a Ischia

Dove dormire a Ischia

Ischia, isola delle terme a poca distanza dalla costa di Napoli, è un'ottima destinazione per una vacanza che coniuga relax in spiaggia e benessere.
Dove dormire a Capri

Dove dormire a Capri

I migliori hotel, appartamenti e B&B direttamente sul mare a Capri, vicini alla nota Piazzetta o nella zona dei Faraglioni, meraviglia naturale dell'isola.
Dove dormire a Ercolano

Dove dormire a Ercolano

Consigli per dormire a Ercolano, comune campano stretto tra Napoli e il Vesuvio. Una selezione dei migliori Hotel, B&B e appartamenti utili per visitare gli scavi.
Dove dormire in Costiera Amalfitana

Dove dormire in Costiera Amalfitana

Guida alle località della Costiera Amalfitana, i consigli su dove dormire e una selezione dei migliori alloggi in ogni paese.
Dove dormire a Sorrento

Dove dormire a Sorrento

Consigli per dormire a Sorrento, in Costiera Amalfitana, e una selezione dei migliori hotel, B&B e appartamenti sia in centro a Sorrento che vicino al mare.
Dove dormire a Positano

Dove dormire a Positano

Consigli per dormire a Positano, in Costiera Amalfitana. Una selezione dei migliori hotel, B&B e appartamenti a Positano.
Dove dormire a Praiano

Dove dormire a Praiano

Consigli per dormire a Praiano, località della Costiera Amalfitana, in Campania. I migliori hotel, B&B e appartamenti a Praiano.
Dove dormire a Amalfi

Dove dormire a Amalfi

Consigli per dormire a Amalfi, località da cui prende il nome la Costiera Amalfitana, in Campania. I migliori hotel, B&B e appartamenti a Amalfi.
Dove dormire a Ravello

Dove dormire a Ravello

I migliori hotel, B&B e appartamenti dove dormire a Ravello, in Costiera Amalfitana.
Dove dormire a Minori e Maiori

Dove dormire a Minori e Maiori

Consigli per dormire sia a Minori che e Maiori, località adiacenti in Costiera Amalfitana, e una selezione dei migliori Hotel, B&B e appartamenti dove alloggiare.